Bulgur speziato con verdure saltate

Mi sono resa conto che su ricettevegan non avevamo nessuna ricetta a base di bulgur. E dal momento che un amico mi ha sempre detto che preferisce il bulgur al cous cous e alla quinoa, l’avevo comprato aspettando l’occasione per prepararlo: quale occasione migliore?
Premetto che ho usato le verdure che avevo in casa in quel momento, ma si può veramente inventare e dare libero sfogo alla fantasia così come quando si prepara un cous cous, per esempio.

Ingredienti (per 2 persone):

125 ml di acqua, ca 62,5 ml di bulgur, mezzo peperone giallo, una carota media, due manciate di piselli fini, 6 pomodorini cigliegina o datterino, un quarto di cipolla, una manciata di semi di sesamo, una manciata di semi di girasole, una puntina di zenzero in polvere, una puntina di peperoncino, una puntina di pepe nero, una puntina di zafferano indiano (curcuma), olio evo, facoltativo: salsa di soya

Preparazione:

Innanzitutto chiariamo le quantità di acqua e bulgur: sulla mia confezione c’è scritto due parti d’acqua per una di bulgur, per questo ho segnato 125 e 65,2, ma in realtà ho usato un contenitore graduato e ho riempito di acqua fino alla tacca 1/8 e quindi di bulgur fino alla tacca 1/4.

Detto ciò: tagliare la cipolla e farla rosolare in padella con un filo di olio evo.

Tagliare a quadrettini il peperone e la carota e aggiungerli in padella a fuoco medio-alto.

Aggiungere i piselli, i semi di sesamo e di girasole.

Speziare le verdure con zenzero, peperoncino, pepe nero e zafferano indiano.

A cottura quasi ultimata aggiungere i pomodorini tagliati a pezzetti.

Stare attenti a continuare a mescolare le verdure in modo che non brucino!

Intanto far bollire l’acqua con un cucchiaino e mezzo di sale e un filo di olio (non previsto sulla confezione, ma ho pensato andasse messo come quando si prepara il cous cous nonostante il bulgur si “attacchi” molto meno, anzi, non si attacca proprio per niente :) ). Cuocere come indicato nella confezione: la mia dice di cuocere per 10-12 minuti e poi lasciar riposare con il coperchio, fuori dal fuoco, per altri 5 minuti. Così ho fatto e in effetti durante la cottura il bulgur tende ad assorbire tutta l’acqua e nei restanti minuti “di risposo” finisce di ripassarsi.

Unire quindi il bulgur alle verdure.

In questo caso in una porzione ho aggiunto un filo di salsa di soya perchè mi sembrava poco salato e non mi andava di aggiungere sale! Buonissime tutte e due le versioni!

Advertisements