purè di piselli gialli

Ecco finalmente la ricetta di questo buonissimo purè!
Non so se chiamarlo purè è una buona idea perchè in realtà non serve nè latte nè margarina, è più una sorta di vellutata ma più consistente.

Premetto che, attraverso una breve ricerca in internet, mi pare di aver capito che i piselli gialli sono più comunemente chiamati lenticchie gialle (o anche rosa o turche), ma non sono sicurissima, qua si chiamano gula ärter che traduce proprio “piselli gialli”. Non li ho mai usati nè notati in Italia, quindi non saprei come sono chiamati.

Ingredienti (per 2 persone):

circa 80 gr di piselli gialli, mezza cipolla rossa, 2 carote, una patata, sale, pepe, olio, un cucchiaino di panna vegetale (o margarina).

Preparazione:

Lasciare in ammollo i piselli come indicato sulla confezione (sulla mia c’è scritto circa 10 ore). Lavarli e lasciarli bollire per almeno un’ora (o secondo istruzioni) in un poco d’acqua stando attenti ad aggiungerne al bisogno.
A fine cottura scolare e buttare le bucce dei piselli che si saranno separate dal legume durante la cottura.
Tagliare a pezzetti piccoli le carote e la patata. Unirle in pentola con i piselli e aggiungere acqua fino a coprire.
Aggiungere una mezza cipolla intera (non tagliata a pezzetti).
Cuocere a fuoco basso fino a che i piselli sono morbidi e l’acqua quasi completamente assorbita/evaporata.
Lasciar raffreddare e frullare il tutto.
Rimettere il purè sul fuoco basso, aggiustare di sale, pepe e olio continuando a mescolare per circa 3-5 minuti. In ultimo aggiungere un cucchiaino di panna vegetale o margarina (facoltativo!).

Pare che i piselli gialli abbiano grandi proprietà contro i grassi addominali e il diabete.

Advertisements