Fusilli con cipollotti, spinaci e taggiasche

Ho sperimentato questo piatto per puro caso, ma è stato un ottimo inizio della mia vita a Falun! E’ il primo piatto che ho cucinato qua e, se questo è l’inizio, prometto bene.. hihihi! :)

Ingredienti (per 1 persona):
75 gr fusilli (o altra pasta a piacere), 1 cipollotto, una quindicina di foglie di spinacini freschi, 8 olive taggiasche, panna d’avena, olio evo.

Preparazione:
Mentre portate ad ebollizione l’acqua e cuocete la pasta, tagliate a rondelle il cipollotto (intero) e passatelo in padella con un filo d’olio e un goccio d’acqua per ammorbidirlo. A fine cottura aggiungete un po’ di panna d’avena in modo da poter creare una cremina velata, nè troppo densa, nè troppo presente.
Nel frattempo tagliate a pezzetti le olive e gli spinacini.
Quando la pasta ha finito di cuocere, scolarla e unirla ai cipollotti nella padella. Mescolare per amalgamare bene gli ingredienti.
Disporre la pasta sul piatto e decorare con gli spinaci e le olive taggiasche.

Si consiglia di mangiare un frutto ricco di vitamina C (preferibilmente prima del pasto, o comunque entro un’ora dopo il pasto) al fine di assimilare meglio il ferro. Io, per esempio, ho bevuto una limonata dopo il pasto.

La panna che ho usato è d’avena e, rispetto alla solita che ho sempre comprato qua in Svezia, è a ridotto contenuto di grassi. Della stessa marca esistono due tipi di panna, l’ho scoperto solo ora!

Advertisements