sfogo: “se non ora quando?”

Allora, non si può più stare zitti:

mi sta un gran sul c***o quella gente che critica e denuncia come ipocrita la manifestazione “se non ora quando?” del 13 febbraio senza alcuna valida giustificazione.

Tutti si pronunciano contro questa manifestazione dicendo che noi che abbiamo partecipato siamo “suffragette dell’ultima ora” che manifestano per “queste stupidaggini” senza tener conto delle cose molto più gravi che il nostro Presidente del Consiglio ha combinato.

Ma quale essere dotato di razionalità ed intelligenza potrebbe pensare che la gente che è scesa in piazza il 13 si sia accorta solo adesso dell’oscenità di Berlusconi? Evidentemente in tanti riescono a pensarlo.

Questi tanti, mi spiace molto, ma sono solo una gran folla di GIUSTIFICAZIONISTI PIGRI convinti della propria superiorità culturale ed intellettuale.

Non è vero che SOLO adesso ci si è mossi su questioni di genere.

Non è vero che SOLO adesso ci si è mossi contro Berlusconi.

Ognuno manifesta per ciò che vuole e si batte per ciò che gli sta più a cuore. Chi ha partecipato alla manifestazione del 13 febbraio NON è INconsapevole di:

“corruzione giudiziaria,
finanziamento illecito ai partiti,
falso in bilancio,
corruzione,
falsa testimonianza,
appropriazione indebita,
frode fiscale,
traffico di droga,
concorso in strage (1992-1993),
concorso esterno in associazione mafiosa,
abuso d’ufficio,
concussione aggravata e minaccia….” (testualmente da un articolo che sta girando oggi)
Se voi vi sentite in colpa perchè per tutte queste cose non avete fatto niente o non siete riusciti a radunare abbastanza opinione pubblica tanto da manifestare, mi spiace per voi. Ma cosa c’entra chi ha manifestato il 13 per le proprie idee?
Ma quale essere dotato di razionalità ed intelligenza potrebbe pensare che di tutte le cose sopraelencate noi ci siamo dimenticati?
Chi ha detto che non abbiamo fatto niente per tutte questi fatti? Chi ve l’ha detto? Vorrei proprio sapere chi..
Mi rimprovero da sola di non aver fatto abbastanza contro la riforma universitaria, io come molte mie amiche, non ho bisogno di qualche MORALISTA che mi rimproveri per questo. Me ne rendo conto da sola che non ho fatto abbastanza. Me ne pento, si. Ma ho avuto i miei motivi per non mobilitarmi abbastanza! ECCHECAZZO!
Vogliamo parlare del “concorso in strage (1992-1993)”: avevo 4 anni cazzo! Se mi sono mossa quando ne ho avuti 15 mi dovreste solo ringraziare!!!
Ora, vorrei proprio sapere: tutti quelli che criticano la manifestazione del 13, tutti quelli che ci hanno bollati come “suffragette dell’ultima ora”, tutti quelli che stanno condividendo questo articolo, tutti quelli che fanno del moralismo gratuito, VOI COSA AVETE FATTO PER TUTTI QUESTI PROBLEMI?
Evidentemente siete proprio voi che avete fatto poco o niente: se tutto questo fervore che mettete nel criticare, lo aveste messo in qualche protesta negli anni addietro, sicuramente non ci troveremmo in questo stato pietoso!
E’ stata una manifestazione come un’altra.
Ragionando come voi allora la situazione dovrebbe essere questa:
– chi ha manifestato per corruzione giudiziaria critica come ipocrita chi ha manifestato per falso in bilancio.
– chi ha manifestato per falso in bilancio critica come ipocrita chi ha manifestato per corruzione
– chi ha manifestato per corruzione critica come ipocrita chi ha manifestato per frode fiscale
– chi ha manifestato per frode fiscale critica come ipocrita chi ha manifestato per concorso in strage..
.. e così via, potrei andare avanti a vita. Ma vi state già rendendo conto che è un circolo vizioso da cui non si riesce ad uscire: e sapere che malattia è questa?
E’ PROPRIO LA MALATTIA DELLA SINISTRA DI OGGI che non si mette d’accordo su niente, si divide sempre di più al suo interno, non riesce ad avere una visione globale dei fatti, si impunta su uno scandalo mandando nel dimenticatoio tutti gli altri problemi!
LA CRITICA CHE STATE FACENDO DOVREBBE QUINDI ESSERE DIRETTA PIU’ A VOI INVECE CHE A CHI HA PARTECIPATO!
Siete i più ipocriti in assoluto: invece di appoggiare ed apprezzare ogni minimo sforzo contro il nostro Presidente da parte di ogni sfaccettatura dell’opposizione, criticate i vostri amici e amiche, i vostri compagni e compagne, dividendovi sempre di più al vostro intero per pure forze centripete. E’ una cosa incredibile: poi magari avete anche il coraggio di criticare l’inefficienza dell’opposizione politica che sta sulle poltrone. Loro sono l’esatta espressione di un’opposizione popolare che si sfalda sempre di più!
Chiedo ancora a tutti quelli che hanno criticato, stanno criticando e criticheranno: ma ci siete stati almeno di sfuggita alla manifestazione del 13 febbraio? Sapete chi ha partecipato? Chi ha parlato e in nome di chi? C’erano associazioni che non sono mica nate ieri, che si battono da anni e anni.. per non stare ad elencare tutte le voci che si sono fatte sentire e hanno esposto le loro ragioni. Si è parlato anche di lavoro e di istruzione, mica stavamo lì a piangerci addosso per le pari opportunità (su cui, per di più, avrei molto da dire e le vere suffragette non mi appoggerebbero affatto).
COME SONO INCA**ATA!
E’ vero, non c’è più l’opposizione popolare a cui mi ero legata ai tempi del liceo!
Advertisements